✒INKtober 2016 {post in continuo aggiornamento}

14470658_10201989808422179_3485606178255026749_n

I primi quattro giorni di ottobre son passati, primi sette inchiostri terminati.

Sette, perché se avessi tempo, realizzerei qualcosa di più complesso.

Avevo pensato ad altro, qualcosa su fondo nero…

L’idea dell’alfabeto, concepita successivamente,  è un espediente necessario per disegnare velocemente, in maniera semplice e sintetica.
L’ho visto così.
Ogni parola un’evocazione, una catarsi, un gioco dell’oca, un po’ terapia dell’anima, un po’ esercizio per ricordarmi che posso ancora disegnare, con la volontà di migliorare.

Fast è il mio animale portafortuna;

Noisy è il costante pensiero rumoroso rivolto alla Dea Bianca nella sua forma di ape;

Hungry  è la fame di bellezza;

Collect è la ricerca continua del numinoso;

Sad è dedicato alla piccola vita che ho perso a gennaio scorso.

Infine, tutto l’alfabeto è per Federico, il mio bambino di due anni, che lo sta imparando e che -per ora- è giunto alla lettera “feffe” di “Ico” (come chiama se stesso).

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Angelo.G ha detto:

    Belli, quelli su fondo nero sembrano tarocchi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...